Domenica 18 ottobre 2015, Sagra della Porchetta di Mora Romagnola, uno dei prodotti più rappresentativi della collina faentina. Una parentesi sulla produzione autoctona delle carni appenniniche. Al Parco Ugonia, nel cuore del centro storico brisighellese, si mettono in risalto le peculiarità di una produzioni tipica come quella dei prodotti lavorati del suino Mora Romagnola, tra cui spicca la porchetta.

Mora Romagnola (foto F.Liverani) Alla Mora Romagnola, pregiato suino nero autoctono di questo spicchio di regione che solo pochi anni fa rischiava l’estinzione, è dedicata la “Sagra della porchetta di Mora romagnola e Fiera delle biodiversità“, in programma tutta la giornata di domenica 20 ottobre. Qui sarà possibile degustare i pregiati salumi e le saporite carni di Mora e fare acquisti nel mercatino dei prodotti tipici. Quest’anno ad arricchire la sagra ci sarà il Meeting suini di razza Mora Romagnola. A darne notizia l’Anas-Associazione nazionale allevatori suini, informando che saranno esposti soggetti rappresentativi della razza e sarà possibile apprezzare i risultati dell’impegnativo lavoro di salvaguardia che oggi coinvolge alcune decine di allevamenti, in gran parte ubicati nelle tradizionali province emiliano romagnole ( 4 a Bologna, 12 fra Forlì-Cesena-Rimini, 1 a Modena e 15 nel ravennate di cui ben 9 solo nel Comune di Brisighella). PROGRAMMA ore 8.30 – Arrivo animali ore 10,00 – Apertura Mostra Mercato COPAF dei prodotti tipici e dell’artigianato locale, esposizione, degustazione e vendita ore 10.30 – Animazione musicale per tutta la giornata e dalle 11,30  attrazioni per bambini dalle 11.30 alle 21.00 – Apertura stand gastronomico con prodotti tipici del territorio sul tema della sagra A seguire domenica 25 ottobre, Sagra dell’Agnellone e del Castrato QC

Ti potrebbe interessare...
Comments
pingbacks / trackbacks

Scrivi un tuo commento