Come ormai tradizione più che trentennale per Brisighella, anche se con qualche anno di pausa, ritorna il Presepe Vivente, venerdì 26 dicembre, con una novità, rispetto alla passata edizione , che è rappresentata dal ricollocare la “capanna” e quindi la scena della natività in Piazza Carducci, per alcuni versi un ritorno alla tradizione.


quadratino presepe-02

Il Presepe Vivente, allora come oggi nasce da una suggestione che rimane negli occhi e nel cuore “Somiglia ad un presepe”: un aspetto che hanno colto in tanti ammirando il magnifico panorama del borgo collinare di Brisighella.

La rappresentazione della natività ha raccolto molti consensi in passato, e questo entusiasmo ha spinto gli organizzatori a fare alcune piccole modifiche all’impianto degli ultimi anni, collocando le scene in diversi punti del paese al fine di ottenere una rappresentazione dinamica e non statica.

Il percorso si snoda, partendo da Palazzo Ferniani (piazza Carducci) dove si svolger la scena dell’annuncizione, poi seguiremo Maria lungo Via Porta Fiorentina, Via Naldi fino a giungere in piazza Marconi dove circa all’altezza del civico 9 raggiungerà Sant’Elisabetta e le Pie Donne. Sempre in Piazza Marconi sarà allestita la bottega di Giuseppe, che solo dopo aver visto in sogno l’angelo prenderà come sua sposa Maria. La sacra famiglia partirà alla volta di piazza carducci, dove a lato della chiesa. orientata verso la comoda visione del pubblico, verrà installata la Capanna della Natività. La piazza diventa fulcro della rappresentazione ospitando, la chiamata dei pastori, la visita alla capanna, l’arrivo dei Magi al palazzo di Erode (palazzo Dalmonte) e dell’adorazione stessa dei magi alla capanna. Non mancheranno gli angeli a fare da cornice alle varie scene. Lungo il percorso i volontari Figuranti rappresenteranno squarci di vita al tempo di Gesù: l’accampamento dei pastori della montagna (piazza carducci) e del deserto (via Porta Fiorentina) con animali, i Re Magi, le botteghe e le case di un tempo, il palazzo del Re, che hanno sempre così ben caratterizzato negli anni il Presepe Vivente.

L’organizzazione dell’evento è partita dalle parrocchie di Brisighella, San Ruffillo e la Pro Loco cercando di coinvolgere e aggregare la altre associazioni di volontariato, le altre parrocchie e l’amministrazione comunale ogni aiuto anche il più piccolo e fondamentale , in quanto il lavoro non è solo nella raffigurazione ma nell’allestimento prima e dopo l’evento.

La sacra famiglia sarà interpretata da Christian Valdinoci, Majlinda Zeqiri e Nicol, la sorellina più grande Giulia sarà un angioletto sempre vicino a mamma papà in questo piccolo miracolo di natale.

Vi Aspettiamo venerdì 26 dicembre ore 17 in piazza Carducci con la speranza che percorrendo il centro storico di Brisighella sia come essere trasportati indietro nel tempo, all’antica Betlemme, è ma soprattutto sia possibile rivivere il miracolo del Natale.

Per info: 0546 / 81166 – iat.brisighella@racine.ra.it

Ti potrebbe interessare...

Scrivi un tuo commento